Blog: http://pierolacorazza.ilcannocchiale.it

Un concerto per tenere alta l'attenzione verso le popolazioni abruzzesi

Si intitola “Le voci del cuore”, il concerto organizzato dalla Provincia di Potenza e dalla Conferenza episcopale di Basilicata in favore delle popolazioni terremotate dell’Abruzzo e presentato, questa mattina, nella sala Giunta di piazza Mario Pagano, nel capoluogo.

Presenti alla conferenza stampa il presidente della Provincia Piero Lacorazza, il vescovo di Acerenza, mons. Giovanni Ricchiuti e il direttore artistico del coro lirico della Provincia di Potenza, Pasquale Menchise.

“Il concerto, previsto per domani 1 luglio 2009, sarà ospitato – ha spiegato il Maestro Menchise - nella Cattedrale di Acerenza, a partire dalle ore 19.30. Oltre al coro lirico della Provincia di Potenza, accompagnato dall’orchestra sinfonica lucana, si esibiranno il coro polifonico Melos di Potenza diretto da Vincenza Carlucci, la cappella musicale del Duomo “Mysticus Concentus” di Melfi diretto da Vito Giannini e, come ospite speciale, il tenore Francesco Malapena, stella nascente dell’opera, vincitore nel 2004 del Premio internazionale Enrico Caruso e già protagonista, tra le altre cose, del concerto per l’Abruzzo tenutosi lo scorso aprile”.

“E’ un’iniziativa – ha sottolineato il presidente Lacorazza – nel segno della solidarietà, in favore di un popolo, quello abruzzese, che sta vivendo gravissime difficoltà”.

Non a caso il primo simbolico atto istituzionale del neo eletto Presidente è stata la telefonata alla collega della Provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane, con la quale sono stati avviati progetti comuni per portare un aiuto concreto all’Abruzzo, anche quando i riflettori sulla tragedia si saranno ormai spenti.

“Da settembre – ha annunciato – partirà un’iniziativa volta a rafforzare lo straordinario contributo del volontariato lucano, il cui eccellente lavoro nella gestione dei campi con turni talvolta massacranti rappresenta un orgoglio per l’intero territorio regionale”.

“Con il concerto “Le voci del cuore” – ha concluso il Presidente – la Provincia, che è impegnata sia sul fronte della solidarietà che su quello del sostegno ai volontari della Protezione civile, vuole tenere alta l’attenzione sul dramma causato dal sisma”.

L’esigenza di non dimenticare le popolazioni abruzzesi è stata sottolineata anche dal vescovo Ricchiuti, secondo cui la Conferenza episcopale di Basilicata e la Provincia, attraverso la musica, accolgono una importante richiesta d’aiuto proveniente da quella terra.

Prima dell’inizio del concerto, alle ore 18.00, è prevista la celebrazione eucaristica con la presenza anche del vescovo di Potenza, mons. Agostino Superbo.

L’offerta per l’Abruzzo è libera.

Pubblicato il 1/7/2009 alle 9.24 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web