.
Annunci online

19 novembre 2009
.




permalink | inviato da pierolacorazza il 19/11/2009 alle 12:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
10 luglio 2009
Lacorazza interviene a confronto tra Bersani e giovani amministratori locali
Un confronto tra Pierluigi Bersani e giovani amministratori locali si è tenuto oggi a Milano, in un incontro dal titolo “La nuova Italia che governa” a cui è intervenuto Piero Lacorazza.

“E’ necessario – ha detto Lacorazza alla platea – mettere al centro del nuovo Partito Democratico i territori, le autonomi e gli enti locali; accompagnare a questo nuovo e decisivo protagonismo una nuova idea e un nuovo progetto per l’Italia”.

“L’Italia e il Mezzogiorno hanno un solo avvenire – ha continuato Lacorazza – e se federalismo significherà rendere efficiente la Pubblica Amministrazione, ridurre gli sprechi, rendere più veloce la macchina burocratica allora sono pronto a sostenerlo. Ma il federalismo non può che essere cooperante e solidale perché l’Italia o esce tutta intera da questa crisi oppure sarà più divisa, più violenta, più egoista, più lontana dal futuro.

E’ necessario, quindi, che nelle scelte di ogni giorno, nelle delibere e nelle determine, ci siano più pensiero, più programmi e più strumenti attraverso i quali, a partire dai territori, si innova, si modernizza, si tutelano i diritti e si creano le opportunità”.

“Penso – ha infine affermato Lacorazza nel suo intervento – che nell’Italia, nella politica e nel Pd ci sia bisogno di più peso degli amministratori locali le cui esperienze, il cui radicamento, il cui consenso rappresentano uno straordinario valore che oggi ancor di più deve essere parte fondamentale del nuovo progetto per l’Italia”.




permalink | inviato da pierolacorazza il 10/7/2009 alle 19:13 | Versione per la stampa
4 luglio 2009
“Pace, patrimonio dell’uomo”. La consegna della targa all’ambasciatore di Pace Prem Rawat.
Il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza ha consegnato ieri sera una targa all’ambasciatore di Pace Prem Rawat, che ieri ha anche ricevuto l’ “investitura ufficiale” dal Presidente della Giunta Regionale Vito De Filippo, in occasione dell’evento internazionale “Pace, patrimonio dell’uomo”, svoltosi nell’Auditorium del Conservatorio Musicale “Gesualdo da Venosa”.

“Occasioni come queste – ha affermato Lacorazza – sono preziose perché richiamano le istituzioni, le comunità e i cittadini a ricoprire un ruolo decisivo nel lungo e faticoso processo di costruzione della Pace, nella consapevolezza che essa, come sostiene Rawat, è un’esperienza individuale prima che collettiva e rappresenta una responsabilità di ciascuno di noi”.




permalink | inviato da pierolacorazza il 4/7/2009 alle 17:9 | Versione per la stampa
3 luglio 2009
Soddisfazione di Lacorazza per pronuncia della Consulta su Riforma Gelmini
L’accorpamento e la chiusura di piccole scuole rientrano tra le competenze regionali e non possono pertanto essere decisi dal Ministro dell’Istruzione.

È questo, secondo il presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza, il messaggio più forte e significativo che emerge dalla pronuncia della Corte Costituzionale che - secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa – ha dichiarato illegittime alcune norme contenute nella cosiddetta riforma Gelmini, ampiamente contestata per gli interventi di razionalizzazione nella scuola (accorpamento classi concorso, ridefinizione programmi e orari, nuovi criteri formazione classi, etc.).

La Consulta ha dunque accolto in parte il ricorso che la regione Basilicata, assieme a Campania, Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia, Sicilia e Toscana, ha presentato contro le norme sui tagli alla scuola dopo che il ministro Gelmini aveva previsto la possibilità di sostituirsi agli enti territoriali in caso di inadempimento rispetto alla chiusura delle scuole sottoutilizzate.

“Si tratta di una sentenza importante – ha affermato il presidente Lacorazza – che da un lato chiarisce il ruolo e le competenze degli enti territoriali e dall’altro rappresenta un passo importante verso la tutela dei presidi scolastici, in particolar modo nei piccoli comuni, che costituiscono gran parte del nostro territorio”.

“Una riforma che ubbidisce soltanto alla logica dei numeri - ha concluso - corre il rischio di impoverire ancor di più il tessuto culturale, sociale e civile della nostra regione e di ridurre lo spazio e le opportunità di futuro per le nuove generazioni. La difesa del diritto all’Istruzione e la centralità della scuola sono elementi di vitale importanza per proiettare la Basilicata verso un percorso di crescita e sui quali occorre non abbassare mai la guardia”.




permalink | inviato da pierolacorazza il 3/7/2009 alle 18:31 | Versione per la stampa
3 luglio 2009
Pd: Lacorazza, no a clima di scontro e personalismi
 
Roma, 1 lug – “Il PD è formato da migliaia di sostenitori e di amministratori che lavorano sul territorio, donne e uomini preparati che affrontano  ogni giorno i problemi concreti dei cittadini, non un apparato. A queste persone non serve creare un clima di scontro e di personalismi in vista del congresso, ma discutere sulle idee e le proposte reali per migliorare il progetto del partito e la sua organizzazione, le sue risposte ai bisogni del Paese”. Lo afferma Piero Lacorazza, presidente della Provincia di Potenza, commentando l’intervista di Debora Serracchiani.



permalink | inviato da pierolacorazza il 3/7/2009 alle 18:30 | Versione per la stampa
1 luglio 2009
Un concerto per tenere alta l'attenzione verso le popolazioni abruzzesi
Si intitola “Le voci del cuore”, il concerto organizzato dalla Provincia di Potenza e dalla Conferenza episcopale di Basilicata in favore delle popolazioni terremotate dell’Abruzzo e presentato, questa mattina, nella sala Giunta di piazza Mario Pagano, nel capoluogo.

Presenti alla conferenza stampa il presidente della Provincia Piero Lacorazza, il vescovo di Acerenza, mons. Giovanni Ricchiuti e il direttore artistico del coro lirico della Provincia di Potenza, Pasquale Menchise.

“Il concerto, previsto per domani 1 luglio 2009, sarà ospitato – ha spiegato il Maestro Menchise - nella Cattedrale di Acerenza, a partire dalle ore 19.30. Oltre al coro lirico della Provincia di Potenza, accompagnato dall’orchestra sinfonica lucana, si esibiranno il coro polifonico Melos di Potenza diretto da Vincenza Carlucci, la cappella musicale del Duomo “Mysticus Concentus” di Melfi diretto da Vito Giannini e, come ospite speciale, il tenore Francesco Malapena, stella nascente dell’opera, vincitore nel 2004 del Premio internazionale Enrico Caruso e già protagonista, tra le altre cose, del concerto per l’Abruzzo tenutosi lo scorso aprile”.

“E’ un’iniziativa – ha sottolineato il presidente Lacorazza – nel segno della solidarietà, in favore di un popolo, quello abruzzese, che sta vivendo gravissime difficoltà”.

Non a caso il primo simbolico atto istituzionale del neo eletto Presidente è stata la telefonata alla collega della Provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane, con la quale sono stati avviati progetti comuni per portare un aiuto concreto all’Abruzzo, anche quando i riflettori sulla tragedia si saranno ormai spenti.

“Da settembre – ha annunciato – partirà un’iniziativa volta a rafforzare lo straordinario contributo del volontariato lucano, il cui eccellente lavoro nella gestione dei campi con turni talvolta massacranti rappresenta un orgoglio per l’intero territorio regionale”.

“Con il concerto “Le voci del cuore” – ha concluso il Presidente – la Provincia, che è impegnata sia sul fronte della solidarietà che su quello del sostegno ai volontari della Protezione civile, vuole tenere alta l’attenzione sul dramma causato dal sisma”.

L’esigenza di non dimenticare le popolazioni abruzzesi è stata sottolineata anche dal vescovo Ricchiuti, secondo cui la Conferenza episcopale di Basilicata e la Provincia, attraverso la musica, accolgono una importante richiesta d’aiuto proveniente da quella terra.

Prima dell’inizio del concerto, alle ore 18.00, è prevista la celebrazione eucaristica con la presenza anche del vescovo di Potenza, mons. Agostino Superbo.

L’offerta per l’Abruzzo è libera.



permalink | inviato da pierolacorazza il 1/7/2009 alle 9:24 | Versione per la stampa
29 giugno 2009
La citazione sul Corriere della Sera di ieri 28 giugno '09



permalink | inviato da pierolacorazza il 29/6/2009 alle 17:22 | Versione per la stampa
24 giugno 2009
Incontro con il Vescovo e i lavoratori “Industrie del Basento”
Proseguono le visite istituzionali del Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza che in mattinata ha incontrato, in Cattedrale, il vescovo di Potenza Mons. Agostino Superbo.

Lacorazza e Monsignor Superbo si sono soffermati, in particolar modo, sulle azioni da mettere in campo per fronteggiare la drammatica crisi economica che colpisce imprese e famiglie, facendo registrare l’emergenza occupazionale più grave degli ultimi anni.

“E’ necessario – ha affermato Lacorazza- puntare e investire sulle potenzialità delle giovani intelligenze lucane e sulle vocazioni del territorio, per indirizzare la Basilicata verso un nuovo percorso di crescita sociale ed economica. Un percorso che dovrà avere per protagoniste le diverse località del territorio, le cui specificità culturali, identitarie e produttive, vere leve di uno sviluppo duraturo, vanno individuate e valorizzate”.

Il presidente Lacorazza, inoltre, dopo aver parlato con i lavoratori della società “Industrie del Basento” riuniti per un sit-in in piazza Mario Pagano a Potenza, ha telefonato all’assessore regionale alle Attività Produttive Gennaro Straziuso, sottolineando la delicata situazione che investe lo stabilimento di Potenza.

L’assessore Straziuso si è detto disponibile ad organizzare al più presto un incontro con lavoratori e sindacati.



permalink | inviato da pierolacorazza il 24/6/2009 alle 19:28 | Versione per la stampa
24 giugno 2009
Il cordoglio per la scomparsa del Rettore Tamburro
Il presidente della Provincia di Potenza, Piero Lacorazza ha espresso profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa del Magnifico Rettore dell’Università di Basilicata, prof Antonio Mario Tamburro.

“Una scomparsa – ha affermato - che lascia un vuoto nel mondo della ricerca scientifica italiana e nell’intera comunità lucana. L’Università di Basilicata perde un ricercatore di indubbia fama, ma anche un uomo di cultura e di grande umanità che ha lavorato con passione e determinazione per fare dell’Ateneo locale un polo scientifico-didattico di eccellenza nonché un importantissimo snodo per la crescita sociale, civile ed economica della Basilicata”.

“La Provincia di Potenza – ha concluso Lacorazza – ricorda il Rettore con grande stima, partecipando al dolore della famiglia”.




permalink | inviato da pierolacorazza il 24/6/2009 alle 11:59 | Versione per la stampa
24 giugno 2009
Su patti formativi locali e inclusione sociale
Il presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza ha preso parte, questa mattina, al comitato di sorveglianza del Programma operativo FSE 2007-2013. “Con la sottoscrizione dell’intesa interistituzionale tra Regione Basilicata e le due Province si è aperta – ha sottolineato - una nuova fase delle politiche regionali e provinciali in materia di promozione dell’orientamento, dell’istruzione e formazione professionale e delle politiche attive del lavoro. L’obiettivo è quello di costruire, attraverso un percorso sinergico, risposte concrete ai bisogni di apprendimento, di opportunità, di esperienza e di lavoro che il territorio esprime. In tale ottica lo strumento da attivare è sicuramente il Pfl (Patto formativo locale), ossia un modello innovativo di sperimentazione nel campo della formazione integrata, capace di capitalizzare l’esperienza del Pit (Progettazione integrata territoriale) e di agganciare istruzione, formazione e mondo del lavoro, investendo sulla valorizzazione delle risorse umane”.

“E’ necessario – ha concluso- nelle prossime settimane, anche alla luce di bandi e di orientamenti che la Regione dovrà assumere, riaprire il confronto con le Province, affinché l’intesa interistituzionale possa determinare significativi orientamenti non solo sulle risorse, ma anche e soprattutto sulla visione strategica, sul modello organizzativo, sui servizi, sui tematismi e sul partenariato”.

Il Presidente è inoltre intervenuto a “Vita Indipendente” il primo di una serie di workshop sul tema della disabilità e dell’inclusione, nell’ambito del progetto “Le chiavi di scuola”, promosso dall’Agenzia per l’orientamento e la formazione (Apof-il) della Provincia di Potenza, dall’Associazione italiana formatori, dalla Federazione italiana per il superamento dell’handicap, in collaborazione con l’associazione Potenzialmente Onlus, “La Luna al Guinzaglio”, “L’Oasi Wwf” del Pantano di Pignola e l’Associazione italiana persone down.

“Le varie attività del workshop – ha sottolineato – rappresentano esempi di buone prassi di inclusione scolastica e formativa rivolte alle persone diversamente abili, per sperimentare un efficace modello di comunità educante ed inclusiva. La rete di competenze e professionalità espressa da questi workshop è anche terreno fertile per implementare politiche che innalzino la qualità della vita per tutti e trasferiscano valori di solidarietà, rispetto e integrazione”.



permalink | inviato da pierolacorazza il 24/6/2009 alle 11:55 | Versione per la stampa
sfoglia
luglio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Profilo Facebook di Piero Lacorazza

5 dicembre 2008
Relazione alla Direzione regionale del Pd

21 ottobre 2008 - Così non va
Relazione alla presenza di Bersani a Potenza 


10 novembre 2007 - nasce il Pd Basilicata
Relazione alla prima Assemblea costituente

16-17 novembre 2007 - Matera
Relazione alla conferenza programmatica dei Ds

I documenti di sintesi
Il documento finale



Il volo dell'angelo.
Castelmezzano, 2 agosto 2008


Festa Democratica.
Oppido Lucano, 20 agosto 2008


Miglionico, 8 agosto 2008